Come diventare soci professionisti di Qigong

PROFILO DELL’OPERATORE-ISTRUTTORE O INSEGNANTE DI QIGONG “L’Operatore professionale di Qigong, (esercizi di riequilibrio energetico di origine cinese), opera allo scopo di preservare lo stato di benessere delle persone e di aumentarne il livello di vitalità. L’operatore insegna, in gruppo o individualmente, tecniche ed esercizi la cui efficacia si basa sulla qualità e quantità del gesto, sulla consapevolezza del respiro e sul corretto atteggiamento mentale. La pratica può avvenire in movimento, oppure in posizione eretta, seduta o sdraiata. Tali esercizi basano la loro efficacia sulla teoria energetica cinese. L’operatore informa inoltre circa i corretti stili di vita secondo i princìpi della tradizione di riferimento.”

I requisiti richiesti per l’accesso alla categoria “Operatore e/o Insegnante Professionista Qigong” sono:

  • invio, tramite e-mail, alla Segreteria dell’Associazione del Modulo di iscrizione e consenso con allegato il proprio Curriculum Vitae (CV), nel formato presente sul sito dell’Associazione;
  • invio, in allegato al CV, del “Format Iscrizioni OTTO Tuina”, da richiedere alla Segreteria;
  • versamento della quota associativa per l’anno solare in corso, a seguito di conferma della Segreteria.

Requisiti

DI ACCESSO – OPERATORE – ISTRUTTORE DI QIGONG

  • 400 ore documentate di formazione teorico-pratica di Qigong;
  • 3 anni di pratica personale di Qigong;
  • 3 anni documentati di esperienza di insegnamento di Qigong;
  • redazione di una relazione che illustri l’esperienza e le modalità di insegnamento (da inviare alla segreteria almeno un mese prima della data prevista per l’intervisione);
  • aggiornamento permanente documentato di almeno 30 ore/anno;
  • intervisione con la Commissione Qigong (entro un anno dall’iscrizione).

AVANZATO – OPERATORE – INSEGNANTE DI QIGONG
(include i requisiti del primo livello)

  • 700 ore documentate di formazione teorico-pratica di Qigong;
  • 250 ore documentate di tirocinio di insegnamento supervisionato;
  • 10 anni di pratica personale di Qigong;
  • 10 anni documentati di esperienza di insegnamento di Qigong;
  • aggiornamento permanente documentato di almeno 30 ore/anno;
  • redazione di una relazione che illustri l’esperienza e le modalità di insegnamento (da inviare alla segreteria almeno un mese prima della data prevista per l’intervisione);
  • intervisione con la Commissione Qigong (entro un anno dall’iscrizione).

COMPETENZE DI WAI QI LIAO FA

  • Iscrizione a OTTO come insegnante di Qigong;
    3 anni documentati di esperienza di Wai Qi Liao Fa;
    10 anni di pratica personale di Qigong;
    redazione di una relazione che illustri l’esperienza e le modalità di utilizzo di Wai Qi Liao Fa;
    aggiornamento permanente documentato di almeno 30 ore/anno;
    intervisione con la Commissione Qigong (entro un anno dall’iscrizione).

Iscrizione

La Segreteria invierà il CV e il “Format Iscrizioni OTTO Qigong” alla Commissione Qigong che ne valuterà la rispondenza ai requisiti di formazione richiesti e contatterà il richiedente tramite la Segreteria entro 20 giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione.
Nel caso in cui il CV e il Format Iscrizioni OTTO rispondessero ai requisiti suddetti, il richiedente è ammesso alla categoria di socio professionista qigong. In caso contrario, il richiedente è tenuto a concordare con la Commissione Qigong l’adeguamento della propria formazione ai fini dell’accesso alla categoria.

Dall’1/10/2014 l’iscrizione alla categoria di socio professionista è riservata agli operatori con un diploma di maturità. I soci già iscritti ad OTTO senza tale requisito conservano comunque lo status di socio professionista.

Intervisione
Tutti i soci iscritti, entro un anno dall’iscrizione alla categoria professionale, sono tenuti a sostenere un’intervisione con la Commissione Qigong.
L’intervisione consiste in un incontro tra il socio e la Commissione Qigong. L’obiettivo è favorire l’ingresso nell’Associazione, la reciproca conoscenza e il reciproco confronto sulle modalità di pratica.
Al socio iscritto come operatore/istruttore o operatore/insegnante sarà richiesto di esporre una sessione di insegnamento Qigong secondo il metodo utilizzato dal socio stesso nella propria attività di insegnamento. È di fatto la simulazione di una lezione teorico-pratica della durata di circa un’ora.
Almeno un mese prima della data prevista per l’intervisione, il socio è tenuto ad inviare alla Segreteria una relazione che illustri l’esperienza di pratica di insegnamento effettuata. Lo scopo della relazione (max. 10-15 pagine) è illustrare criteri, modalità e obiettivi del proprio insegnamento (come è proposto il percorso di apprendimento della pratica, quali le modalità di interrelazione con gli allievi, quali i principi di base di insegnamento utilizzati, ecc.).

Modalità di esecuzione dell’intervisione
Le date previste per l’intervisione e le relative modalità saranno pubblicate sul sito dell’Associazione, in linea di massima in coincidenza con la data prevista per l’Assemblea annuale.
L’intervisione è verbalizzata e firmata dal socio e dai membri presenti della Commissione Qigong. L’esito dell’intervisione è riportato sinteticamente nel verbale, che sarà consegnato al socio il giorno stesso dell’intervisione. Al socio sarà inviata successivamente una comunicazione formale e illustrativa dell’esito dell’intervisione.

Riconoscimento della professionalità dell’operatore
A seguito della ratifica del Direttivo, si è soci operatori istruttori o insegnanti professionisti Qigong a tutti gli effetti e si ha diritto all’attestato di socio professionista e alla pubblicazione del proprio nominativo nell’apposito elenco annuale presente sul sito.
Tale registro sarà pubblicato entro il 28 febbraio di ogni anno e vi figureranno i soci operatori professionisti in regola con i pagamenti al 31/1, a garanzia degli utenti e per agevolare l’individuazione dei professionisti da parte dell’utenza del territorio. Nell’elenco saranno riportati inoltre i recapiti per i quali il socio ha dato il suo consenso alla pubblicazione e l’anno di iscrizione al registro stesso. Per le iscrizioni successive al 31/1, l’elenco sarà aggiornato alla fine di ogni mese.

Mantenimento dello status di socio professionista
Il socio è tenuto all’aggiornamento professionale e alla formazione continua per un monte ore annuale pari ad almeno 30 ore. Nel conteggio possono essere incluse anche le ore di insegnamento effettuate, che sono considerate al 50% e la cui somma non può superare il 50% delle ore richieste per l’aggiornamento.
Il socio è tenuto ad inviare tale documentazione all’indirizzo email dell’Associazione entro il 31/01 dell’anno successivo all’anno di riferimento, utilizzando l’apposito modulo presente sul sito.
In merito alla formazione continua non sono stati fissati criteri obbligatori, al fine di garantire al socio la massima libertà nello scegliere il proprio percorso formativo. La commissione Qigong verificherà comunque la documentazione prodotta e potrà richiedere eventuali integrazioni che dovranno essere svolte nell’anno successivo a quello relativo alla presentazione della documentazione.
Nel caso in cui il socio non invii l’autocertificazione, attestante le ore di formazione effettuate, nei tempi stabiliti o non integri la sua formazione come richiesto dalla Commissione per due anni successivi, dovrà ripetere l’iter per l’ammissione a socio operatore professionista.

Commissione disciplinare
Qualora si ravvisi la mancanza di osservazione del Codice di condotta da parte di un socio professionista o qualora siano evidenziati comportamenti lesivi alla figura dell’operatore Qigong, la Commissione disciplinare può prendere qualsiasi provvedimento atto a tutelare l’Associazione e la categoria stessa.