Carissime e carissimi soci, in prossimità delle Feste  di Natale e Fine Anno mi è gradito augurarvi un sereno Natale ed un felice 2014, nella speranza che lo sia stato anche il 2013, nonostante tutto.  Colgo l’occasione per  ragguagliarvi sullo stato dell’arte nel periglioso cammino verso l’adeguamento alle novità dettate dalle leggi  emanate negli ultimi tempi. Ad onor del vero c’era ben poco da adeguare, visto che ci eravamo dati un “assetto”  molto aderente al modello che poi viene  prefigurato in particolar modo dalla ormai famosa L.4/2013. Siamo stati lungimiranti. Bravi? Chissà! Ce lo diranno gli sviluppi futuri…  Intanto qualche difficoltà c’è stata nel precisare al Ministero della Giustizia (è l’Autorità di vigilanza preposta ad individuare e vagliare gli Enti di cui al D.Leg.vo 206/2007) le nostre caratteristiche e la figura complessiva della nostra Associazione e quella peculiare degli iscritti. Ma sono state difficoltà legate in larga parte a mie vicende personali e un po’ alla “migrazione” e al contestuale riordino del nostro sito web (visto che bello il nuovo?) che ci hanno impegnato per un tempo eccessivo.
Sul fronte delle attività previste dalla Legge 4/2013, premesso che molti dei suoi aspetti  sono suscettibili di implementazioni, sto preparando la documentazione da presentare al MISE per l’inserimento nell’elenco delle Associazioni professionali tenuto da quel Ministero sul suo sito. Vi ribadisco che nessuno dei due percorsi/riconoscimenti sono riconoscimento della figura professionale di operatore tuina o insegnante di qigong, si tratta della valorizzazione e pubblicizzazione di valori e competenze delle Associazioni professionali, mentre l’identità giuridica e la legittimazione sociale ed economica dei singoli professionisti discende, o meglio, discenderà dall’aderenza delle nostre figure professionali ai modelli proposti da un sistema giuridico ancora in evoluzione, che non riesce ( a parer mio) a tenere il passo con un’economia dinamica che si muove in uno scenario evolutivo complesso e che continua a determinare cambiamenti epocali nel “mercato” delle professioni. Sta a noi, col nostro patrimonio delle competenze, tenere il passo accettando la sfida ed affermandoci come professionisti.
Abbiamo aperti altri due argomenti: l’adesione all’UNI tramite il canale COLAP e, sempre in collaborazione con il COLAP, l’apertura dello “sportello utente” (a pagamento entrambe le cose, s’intende). E visto che parliamo di spese e quindi di bilancio, vi ricordo che dal mese prossimo comincia il tesseramento 2014, a buon intenditor…
E a proposito di tesseramento e di bilancio, è in corso d’opera la stesura di un protocollo d’intesa con la FISTQ per sondare la possibilità di far aderire ad O.T.T.O. i professionisti provenienti da scuole FISTQ. Avrei dovuto occuparmene personalmente col Presidente FISTQ, ma sono stato troppo impegnato, forse se ne occuperà il nostro Presidente Onorario Giulia Boschi, se riesco a convincerla spintaneamente.
Buone feste a tutti!!!
Il Presidente, Michelangelo Buccoleri